guardia civil
GEAPRESS – Quattro leoni e un Cobra dagli occhiali. Sono gli animali più rappresentativi dell’operazione Cobra III coordinata dell’Europ, conclusa in Spagna dalla Guardia Civili. Una grande operazione condotta in diversi paesi del mondo contro il traffico illegale di specie protette svoltasi anche in Italia grazie all’intervento del Corpo Forestale dello Stato (vedi articolo GeaPress).

In tutto, in Spagna, sono stati intercettati 178 tra animali e piante.

Tra il 30 marzo e il 10 maggio, la Guardia Civil, attraverso il suo corpo speciale del SEPRONA (Servizio per la Protezione della Natura) è intervenuta con 720 ispezioni nei centri zoologici, tra cui circhi equestri. Nel corso di questi interventi sono stati sequestrati quattro leoni  nelle città di  Zamora e Castellón. Trovata anche una testa di tigre del Bengala ad Alicante, un Cobra dagli occhiali ed uno scorpione tropicale velenoso nella città di Madrid. Numerose sono state altresì le tartarughe in via di estinzione (Testudo graeca e Testudo hermanni) individuate nel corso delle operazioni di polizia svolte nella città di Malaga. La Guardia Civil rilevato, in quest’ultimo caso, l’intensità del traffico illecito ha ulteriormente sviluppato l’intervento approfondendo le indagini anche sui commerci via web.

Per le tartarughe il prezzo di animali nel mercato nero, varia a seconda dell’età e la fertilità degli animali. Si va da cifre che si aggirano intorno a 50 euro a coppia di un anno di età, fino ai 250 euro per singolo animale in grado di riprodursi di otto anni di vita.

In totale, sono stati smantellati due allevamenti illegali e recuperate 123 tartarughe, per un valore di circa  14.760 euro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati