GEAPRESS – Si chiama Douglas Edward Kutney (nella foto), ha 67 anni ed abita in una graziosa villetta ad unica elevazione con annesso giardino ricco di palmizi ed altre piante tropicali. Douglas Kutney, vive a Key West, l’ultima cittadina a sud della Florida raggiungibile in automobile percorrendo l’Overseas Highway, la strada in mezzo al mare che unisce la serie infinita di isolette che guardano verso Cuba.

Quello che ha fatto il Sig. Kutney ha scioccato in molti, sebbene la notizia sia rimasta, pur con molto scalpore, nelle pagine dei giornali locali. La condotta che gli è stata addebitata è quella di avere causato dolore e sofferenza. Il reato, invece, è quello di crudeltà nei confronti degli animali. Un reato diversamente disciplinato nei vari Stati USA. Per la Florida, appartiene alla categoria dei “felony”, ovvero reati gravi. Trattasi della stessa categoria di buona parte degli Stati confederati.

Secondo quanto riportato dalla polizia di Key West, Kutney ha prelevato il pappagallo che deteneva in casa e lo ha letteralmente lanciato in strada. Al povero Cacatua, ha poi strappato penne e piume ed infine ha tentato di schiacciarlo, sedendosi sopra l’animale. Il tutto in una piazza della cittadina. Per fortuna erano presenti numerose persone che hanno così evitato il peggio. Tratto in arresto si è scoperto poi, così come riferito dalla polizia, che il cittadino un poco strano …, (era forse sotto l’effetto di alcol o sostanze stupefacenti) era praticamente nudo. Appena un solo indumento.

La polizia non ha diffuso le motivazioni del gesto di Kutney. Contrariamente a quanto avviene in Italia, fermo restando che un cittadino è colpevole solo una volta che è stato così giudicato, negli USA si conosce praticamente tutto di chi commette reati contro gli animali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati