serpente r
GEAPRESS – Innervositi dallo stress subito e saldamente ancorati nel cassonetto di un camion dell’immondizia. Succede a Roma nel quartiere San Basilio e ad innervosirsi erano un Boa constrictor di tre metri  ed un Pitone reale di un metro di lunghezza.

Abbandonati nell’immondizia e prelevati dal camion, sarebbero finiti triturati.

Secondo il Corpo Forestale dello Stato, intervenuto con il Nucleo Cites di Roma, gli animali era disidratati probabilmente a causa della lunga permanenza nel cassonetto.

Le indagini sono ora indirizzate all’individuazione del proprietario accusato di abbandono e maltrattamento di animali.

Secondo il Corpo Forestale dello Stato, questo caso ripropone il problema della detenzione di specie esotiche presso abitazioni private. Animali che spesso diventano ingestibili e finiscono così per essere disfatti nei modi più improbabili. Un comportamento, quello dell’abbandono, che oltre a costituire un reato poteva mettere in questo caso a repentaglio la pubblica incolumità oltre che la sopravvivenza degli animali.

Per maggiori informazioni sul traffico di rettili in Italia vedi ARTICOLO GEAPRESS

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati