adi orso salvato
GEAPRESS – Si chiamano Lucho e Sabina, due orsi sequestrati ad un serraglio peruviano che ora, grazie all’intervento di ADI (Animal Defenders International), sono tornati nella foresta dalle quale, da piccoli, erano stati prelevati.

A fare loro compagnia, in un recinto attiguo, è Cholita una femmina di Orso nero andino (Tremarctos ornatus) portata via da un circo. A causa della vita passata nel serraglio, la povera orsa si presentava senza pelo (vedi articolo GeaPress).

Dallo stesso zoo di provenienza dei due orsi erano già stati sequestrati una volpe, vari pappagalli, un condor e delle tartarughe. I precedenti tentativi di portare via Lucho e Sabina erano stati però rallentati dall’opposizione di alcune persone.

Una volta arrivati nell’area loro attrezzata nella foresta, è stato toccante vedere l’orsa Cholita osservare incuriosita due membri della sua specie. Era la prima volta in 20 anni. La speranza è che i tre animali potranno al più presto ricongiungersi. ADI invita i propri sostenitori a continuare a finanziare queste operazioni, particolarmente attive nel contenimento americano. Interventi e che hanno già consentito l’allontanamento di numerosi animali, soprattutto grandi felini, da circhi e zoo. In quest’ultimo caso la richiesta di aiuto è stata amplificata dai recenti provvedimenti di legge, come nel caso del Perù, che hanno vietato la detenzione di tali animali nei serragli circensi.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati