GEAPRESS – Secondo indiscrezioni pervenute a GeaPress un andirivieni di bidoncini contenenti sangue e resti di cavallo ha messo sul chi va là qualcuno dalle parti di via Bronte. Il più assurdo e pericoloso dei tentativi messi in atto per catturare la “pantera” dovrebbe avere inizio alle 19.00 .  Al fine di tenere lontani i giornalisti, Polizia e Carabinieri bloccheranno le vie d’accesso. Contemporaneamente pattuglie armate di Forestali si muoveranno a ventaglio fino alle due di notte. Questo nel tentativo di spingere la pantera sotto il tiro di uno di loro armato con il fucile e l’anestetico.

Si tratta nel caso di catturare un animale senza proprietario e nessuno rischierebbe una denuncia come avvenuto per la pantera morta nello zoo fattoria di Pietro Quatra. All’operazione, forse  non coordinata dalla Prefettura, dovrebbe partecipare un veterinario indicato dall’ASP Palermo.

Si tratterebbe secondo GeaPress dell’ultimo estremo quanto pericoloso  tentativo (basti pensare a tutte le persone armate che si ammasseranno nel bosco) per dare un senso ad un mese di inutili e dispendiose ricerche, le quali hanno finora prodotto una macchia nera di presunta pantera, immortalata in una foto per altro non scattata dai forestali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati