GEAPRESS – Sequestro domenica mattina di testuggini terrestri operato dal Nucleo della Guardia di Finanza in servizio al porto di Palermo. La notizia è stata resa nota stamani nel corso della trasmissione “Ditelo a RGS” dedicata al commercio di animali esotici.

Gli animali sono stati sequestrati ad un cittadino tunisino in arrivo al porto del capoluogo siciliano. Proprio a Palermo ha operato una banda di criminali (vedi articolo GeaPress) specializzata nel commercio internazionale di tartarughe, prima prelevate in Africa e più di recente in Sardegna. In cambio di tartarughe venivano inviati in Tunisia SUV rubati.

Nel corso della seguitissima trasmissione, presente il Direttore del Giornale di Sicilia dott. Pepi, è intervenuto il Capo della Forestale siciliana Pietro Tolomeo. E’ stato proprio quest’ultimo a rendere noto che si sono concluse, per mancanza di ulteriori segnalazioni, le ricerche della famosa pantera nera palermitana. Durante la trasmissione, ove è stata invitata anche GeaPress, il dott. Tolomeo, rispondendo ad una domanda del Direttore del Giornale di Sicilia, ha dichiarato che non è da escludere che la pantera sia stata catturata da chi la deteneva illegalmente.(GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).