ara na oipa
GEAPRESS – Un intervento congiunto quello operato dalle Guardie Zoofile OIPA Napoli e  Polizia di Stato. Ad essere  scoperto è stato un presunto traffico illegale di diverse specie di volatili, che sarebbero stati detenuti in condizioni igieniche e sanitarie insostenibili per la natura degli animali.

A seguito di un’ispezione all’interno di un negozio di scarpe e borse segnalato da più cittadini, le guardie OIPA hanno infatti individuato un seminterrato di 130 mq dove, al buio e senza alcun ricambio d’aria, erano detenuti un pappagallo ara, dieci tortore, due tortore dal collare, sei colombi, un pappagallino, due cardellini, un merlo, due cornacchie, una quaglia e un canarino.  Senza acqua né cibo, i volatili erano rinchiusi in piccole e fetide gabbie, si presume allo scopo di essere venduti o impiegati a scopo alimentare.

Gli animali sono stati posti sotto sequestro e affidati all’ASL Veterinaria per le cure mediche. Gli esemplari di specie esotica saranno affidati a un centro specializzato nel recupero, mentre gli altri volatili saranno liberati non appena saranno pronti per spiccare il volo.

Il detentore, un cittadino di nazionalità cinese, è stato denunciato per maltrattamento di animali e detenzione degli stessi in condizioni incompatibili con la propria natura (artt. 544 ter e 727 CP) oltre che per detenzione illegale di fauna protetta (L. 157/1992).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTOGALLERY: