Ara ararauna
GEAPRESS – Intervento degli uomini del CITES del Corpo Forestale dello Stato di Bari che, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, hanno provveduto a sequestrare un  pappagallo esotico Ara ararauna. Si tratta di una specie orginaria del sud america.

L’animale, stante quanto riportato dal Corpo Forestale dello Stato, era detenuto in un negozio di Molfetta adibito alla vendita di animali ed accessori. L’animale sarebbe stato ritrovato in uno spazio non destinato alla vendita.

Il pappagallo sottoposto a sequestro, appartiene ad una specie in via d’estinzione e per questo è protetto da normative internazionali, comunitarie e nazionali. Sia il commercio che la detenzione sono regolati da norme specifiche di settore e le eventuali violazioni comportano sanzioni a carattere sia penale che amministrativo. Quindi lo stesso possesso deve essere legittimato da apposita documentazione.

Il detentore dell’esemplare è stato deferito all’autorità giudiziaria mentre il pappagallo è stato temporaneamente affidato allo stesso detentore in attesa che l’Autorità Giudiziaria decida in merito

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati