rinoceronte milano
GEAPRESS – Una presenza che ha lasciato quantomeno stupiti molti passanti. Un grosso rinoceronte, coperto da un lenzuolo. Quanto basta per fare apparire la testa ormai priva del corno. Una vistosa traccia di sangue, propone poi in maniera molto realistica il taglio operato dai bracconieri.

Il rinoceronte, ovviamente, è finto, mentre reale è il problema del bracconaggio richiamato dall’iniziativa del WWF . A circoscrivere il “corpo” del rinoceronte un nastro con la  scritta #Chièstato

La sagoma che oggi appare in piazza Cadorna, è quella di un rinoceronte nero. Una specie, spiega il WWF, ormai rarissima originaria dell’Africa Subsahariana.

La sorpresa è stata tale da scatenare anche accesi commenti nello stesso account facebook del WWF. Tanto impattante è stata la realistica rappresentazione degli effetti del bracconaggio, che in molti sono rimasti increduli.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati