bile orso
GEAPRESS – Rischiano grosso gli orsi giocolieri dello stato indiano del Madhya Pradesh.

Stanto quanto riportato dalle autorità locali, vere e proprie bande di bracconieri  si sarebbero specializzate nella caccia dell’Orso labiato (Melursus ursinus). Il povero animale è cacciato per il prelievo dei suoi organi genitali e della cistifellea. L’uso è quello richiesto dalla medicina tradizionale cinese. Gli organi genitali servirebbero ad aumentare le prestazioni sessuali, mentre la bile è impiegata nella cura di numerose patologie, come i calcoli biliari ed i disturbi del miocardio.

Sarebbero stati uccisi proprio per questi scopi, gli orsi che la scorsa primavera sono stati trovati orrendamente mutilati.

Secondo recenti stime nell’India centrale rimarrebbero non più di 15.000 orsi. Il pricipale pericolo consiste nella distruzione dell’habitat e nella persecuzione diretta.

La decisione di costitituire una squadra di Rangers specializzata nella ricerca dei bracconieri, fa ora ben sperare. Quanto affligge l’orso labitato rimane troppo spesso ai margini delle cronache, molto più interessate ai problemi che assillano la ben più famosa tigre del bengala. Proprio nei pressi di una Riserva dedicata alla sua protezione, operano però i bracconieri di orsi.

I cacciatori di frodo specializzati in queste catture, hanno così avuto tutto il tempo di organizzarsi in quello che si sospetta essere una rete ben ramificata che gode di valide coperture ed appoggi all’estero.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati