rinoceronte indiano
GEAPRESS – Si fa molto aspra, in India, la guerra ai bracconieri di rinoceronte. A fare da scenario ai nuovi scontri a fuoco, sono i Parchi Nazionali dell’Assam, nell’India nord orientale.

Il 31 dicembre aveva perso la vita nel corso di uno scontro armato con i cacciatori di frodo, una Guardia Forestale di 28 anni. Alcuni colpi di arma da fuoco avevano infatti attirato l’attenzione delle Guardie. I bracconieri erano riusciti ad uccidere una femmina di rinoceronte risultata poi gravida (vedi articolo GeaPress). Nella sparatoria che ne era conseguita aveva perso la vita la Guardia Forestale.

I nuovi fatti sono avvenuti ieri nel Parco Nazionale Kaziranga. Due bracconieri sono rimasti uccisi nella sparatoria  con i Rangers. Il gruppo di malviventi, non meno di cinque-sei persone, aveva aperto il fuoco alla vista delle Guardie. In terra, però, sono rimasti due di loro mentre gli altri sono riusciti a scappare.

Nel solo 2014 ben venti rinoceronti sono stati uccisi nello Stato dell’Assam. Secondo fonti di stampa, almeno 22 bracconieri hanno invece perduto la vita in scontri a fuoco con la polizia. I corni di rinoceronte, servono a rifornire il mercato cinese per il noto uso nella medicina tradizionale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati