GEAPRESS – Se in Italia si cerca la pantera a Palermo ed i pitoni escono dai water di Milano, negli altri paesi dell’Unione Europea di certo non se la passano meglio.

A Francoforte, infatti, a poca distanza dal fiume Meno è stato ritrovato un alligatore lungo tre metri. L’animale, del peso di 170 kg, era scappato, senza essere visto, da un circo tedesco. Nessuno si era accorto dell’assenza dell’animale, finché un automobilista esterrefatto lo ha notato nei pressi della strada. L’alligatore era diretto al fiume Meno. Poliziotti e circensi sono poi intervenuti per riportare il grosso animale in gabbia.

Appena poche settimane addietro un grosso elefante era scappato, per ben due volte, da un circo svizzero. L’animale è ora rinchiuso in uno zoo (vedi articolo GeaPress). Sia gli elefanti che gli alligatori sono animali molto pericolosi ma in Germania come in Italia non ne è vietata la detenzione ai circhi. L’unico paese che è specificatamente intervenuto sulla pericolosità di molte specie vietandone la detenzione è il Portogallo.

Incredibilmente il circense proprietario dell’animale ha dichiarato che si trattava di un alligatore pacifico. Giova appena ricordare gli incidenti occorsi durante le opinabili esibizioni circensi causati proprio degli alligatori. Basta una sola goccia di sudore, come successo, che scivola dentro le fauci dell’alligatore, per provocarne il loro scatto. Un solo colpo di coda, invece, è in grado di spezzare le ossa di una grossa preda.

Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati