GEAPRESS – Secondo indiscrezioni, la pantera è stata vista fino a ieri sera. E’ verosimile che possa essere stato individuato il proprietario e pertanto il Corpo Forestale del Servizio Cites avrebbe ulteriormente intensificato le indagini, ancorché dopo alcune notizie riportate dalla stampa si paleserebbe  il rischio che il giovane detentore si liberi di altri animali detenuti.  Verrebbe confermato che l’area ove si aggirerebbe il felino è sempre quella di via Bronte, nei pressi di Borgo Nuovo, periferia occidentale della città di Palermo.

Sarebbe pertanto confermata la notizia dell’avvistamento della pantera nera.

Si ricorda che la detenzione dei grandi felini è vietata dalla legge fin dal 1997. Purtroppo circhi e zoo possono continuare a detenerli. Ad esempio, fino al recente passato, alcune pantere nere erano detenute nello Zoo Fattoria di Terrasini, sebbene non autorizzato dalla Prefettura alla detenzione di animali pericolosi e rimbalzato alla cronaca dopo il clamoroso intervento di Striscia La Notizia.

Già nel passato una leonessa venne rinvenuta nella stessa zona di Palermo. Era detenuta da un pellicciaio dichiarato fallito ed il cui animale, rinchiuso a ridosso di una scuola materna, era stato pignorato per 300 euro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati