cebo cecina
GEAPRESS – A chi appartiene il Cebo dai Cornetti volato ieri dal rimorchio di una macchina in transito (inizialmente era stato riferito di un furgone) tra Bibbona e Cecina? (vedi articolo GeaPress)

Assieme ai due soccorritori che hanno aiutato la scimmietta vi erano altre persone che potrebbero avere annotato il  numero di targa di un’automobile forse di colore scuro e con targa straniera. Particolari che potrebbero risultare decisivi se solo si potesse eseguire un riscontro. A sottolinearlo a GeaPress, è Fabiana Russo, responsabile per la Toscana di Animalisti Italiani Onlus. “Faccio un appello a chi ha visto e può fornire indicazioni utili ma voglio rivolgermi anche a chi sta indagando sul caso – ha riferito Fabiana Russo – Possibile che lungo una strada così importante non vi sia una telecamera?“.

La scimmietta non risulterebbe microchippata. Un fatto, questo, che potrebbe fare supporre un traffico illecito. “Non  voglio neanche pensare ad un rifornimento per un laboratorio di vivisezione – aggiunge la responsabile animalista – Chissà cos’altro c’era dentro quel rimorchio. Spero che gli inquirenti facciano di tutto per rintracciare quale mezzo“.

Sull’ipotesi sperimentazione animale, interviene Susanna Chiesa, presidente di Freccia 45. Si tratta di una associazione molto nota per avere svelato alcuni traffici di animali destinati alla sperimentazione.

“Da quando ieri abbiamo avuto notizia della scimmietta – ha riferito Susanna Chiesa a GeaPress – stiamo facendo tutte le verifiche del caso, ivi compresi le possibili recenti importazioni. Fino ad ora non abbiamo però avuto notizie in tal senso. Forse un rifornimento di un privato sebbene da quelle parti non mancano potenziali acquirenti per la sperimentazione animale. Il più vicino è a Siena – spiega la presidente di Freccia 45 – ma vi sono altre sette strutture tra Toscana e Lazio che sperimentano sui primati“.

Secondo Freccia 45 sarebbero una quarantina le scimmie come quella rinvenuta a Cecina che ogni anno vengono sperimentate in Italia.

Il Cebo dai Cornetti di Cecina, dopo un primo ricovero presso la zoo di Pistoia, dovrebbe essere trasferito in una struttura romana.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati