guardie enpa III
GEAPRESS – Una importante operazione di contrasto al commercio di specie protette, è stata condotta lo scorso fine settimana dal personale Enpa di Caserta. Le Guardie, coadiuvate dal Referente Scientifico Nazionale, hanno così provveduto ad  intercettare  un soggetto originario del napoletano che da qualche tempo vendeva Testuggini senza la necessaria documentazione.

Le tartarughe in oggetto, sono di fatto protette dalla Cites, essendo classificate in Allegato A. Si tratta di Testudo hermanni, graeca e ibridi.

Il soggetto, appena accortosi delle guardie della Protezione Animali, ha tentato di abbandonare una busta e dileguarsi, ma veniva prontamente raggiunto. All’interno della busta vi detenuti tre esemplari di testuggine di circa 1 anno. Subito veniva contattata la locale stazione dei Carabinieri per le procedure di rito. L’uomo è ora accusato di maltrattamento di animali e per irregolarità in materia di detenzione e commercio di fauna protetta dalla Convenzione di Washington.

Purtroppo queste tartarughe, indicate come “near threatened”, ossia prossime alla minaccia, dallo IUCN, stanno subendo un declino a causa del bracconaggio e della distruzione dei loro habitat – commentano le guardie Enpa di Caserta – e i cittadini hanno l’obbligo di denunciare i venditori e i detentori sprovvisti delle necessarie autorizzazioni”.

L’Enpa di Caserta ringrazia i Carabinieri e la Polizia municipale di Mondragone per il tempestivo intervento e la professionalità dimostrata.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati