serval II
GEAPRESS – Soddisfazione dell’ENPA, che si era costituita parte civile in giudizio, per la sentenza con la quale il proprietario di Chiku, il Serval sequestrato alcuni mesi fa dal Corpo Forestale dello Stato, è stato condannato al pagamento di un’ammenda di 5.500 euro dal Tribunale di Bolzano.

In attesa che vengano rese note le motivazioni della sentenza, mi sembra comunque un pronunciamento molto importante – commenta Claudia Ricci, avvocato dell’Enpa – poiché va a consolidare la giurisprudenza su un fenomeno, quello della detenzione di animali pericolosi esotici e selvatici, che sta purtroppo diventando sempre più diffuso“.

Spero – conclude Ricci – che questa condanna sia il primo passo verso un giro di vite anche giudiziario nei confronti di chi detiene animali esotici o selvatici senza averne titolo”.

Con l’occasione Enpa ricorda che tutti gli animali, hanno il diritto vivere liberi nel proprio ambiente e che nessuno deve sottrarli al loro habitat. Il Serval è l’altro nome attribuito al Gattopardo africano.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati