pitone
GEAPRESS – Aiuto, c’è un serpente nella stufa! Questo il singolare ritrovamento avvenuto nella piattaforma ecologica di Villa Raverio, comune di Besana in Brianza (MB), sabato pomeriggio. L’animale, riporta l’ENPA di Monza e Brianza era rannicchiato all’interno di una vecchia stufa a legna ed è mancato poco che finisse tra i rifiuti speciali.

A fare la scoperta è stato lo stesso proprietario della stufa che ha allertato l’addetto del centro raccolta. Questo ha contattato la Polizia Locale che ha mandato sul posto due agenti. Successivamente è stato contattato l’ENPA brianzolo. Il rettile, rivelatosi un pitone reale adulto di circa un metro di lunghezza, è stato recuperato dalle volontarie Francesca e Norma e portato al canile di Monza di Via San Damiano ove è stato alloggiato in un’apposita teca presso la sede operativa dell’ENPA in Via Lecco. Purtroppo è evidente uno stato di disidratazione.

Rimane un mistero come il povero animale sia finito nella stufa in disuso che si trovava in giardino da due anni e come sia arrivato lì, se scappato oppure abbandonato. Nel caso si tratterebbe dell’ennesimo caso di acquisto superficiale. ENPA ribadisce la sua contrarietà al commercio e detenzione di animali esotici che vivono sicuramente meglio nei loro habitat d’origine.

 
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati