camilla cottino di nives manara
Ciao Camilla,

sono stati in tanti, ieri, ad accoglierti festosi, qualcuno si e’ lamentato, amico più’ antico, “ce ne hai messo di tempo!”:
i Cani che hanno condiviso la tua casa, la tua vita, amati e coccolati;
i Cani ed i Gatti a cui hai trovato famiglia, quelli salvati dai lager, dalla morte per fame, quelli che hai aiutato a rimanere nelle loro casa, nonostante i sindaci arroganti;
i Cavalli massacrati dalle frecce di balestra e quelli salvati dal massacro;
gli Animali che non hai mangiato, quelli che grazie a te non sono stati impallinati, torturati per la bellezza, vivisezionati per una medicina malata, ingabbiati per le uova, imprigionati per il latte, asfissiati per la gola;
quelli che, noi tutti animalisti, vorremmo trovare una volta passato il ponte.

Grazie Camilla per esserci stata, per tutto quello che hai fatto, per quello che in nome tuo si continuerà’ a fare.
Grazie alla tua “follia” , che e’ la nostra “follia”, di voler, e pretendere, diritti per tutti i viventi.
Ciao Camilla, ti voglio bene!

Elisa D’Alessio

Presidente GeaPress
(In ricordo di Camilla Cottino, animalista storica di Verona, che ci ha lasciati il 17 febbraio 2016).

foto: Ricordo di Camilla, di Nives Manara

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati