GEAPRESS – Dopo l’annuncio dato dal cacciatore di delfini delle Isole Salomone, ovvero che a breve avrebbe ripreso il rifornimento di delfinari anche europei e tedeschi in particolare (vedi articolo GeaPress), arrivano ora confortanti novità. Secondo il rappresentante tedesco di Earth Island, associazione protezionista internazionale molto attenta alla salvaguardia dei cetacei, l’Agenzia Federale tedesca per la Natura e la Conservazione, avrebbe assicurato che non concederà alcun permesso di importazione. Tale Agenzia è equivalente alla Autorità Cites italiana.

Secondo Earth Island, che conferma comunque la ripresa della caccia ai delfini nelle Isole Salomone sospesa alcuni anni addietro, dietro l’annuncio del Sig. Sadu, questo il nome del fornitore, potrebbe esserci un tentativo di depistare l’attenzione da uno dei mercati in forte espansione: la Cina ma anche i paesi arabi. Sadu, però, aveva affermato che dal Dubai era arrivato un nuovo ordine e che presto si sarebbe recato in quel paese a firmare il contratto. Earth Island, comunque, era stata direttamente tirata in ballo dal Sig. Sadu quale componente di un presunto accordo, poi non rispettato, che sostanzialmente prevedeva un compenso in cambio dello stop alla caccia ai delfini.

Il problema dei delfini di cattura, comunque, consiste nella facile camuffabilità della loro effettiva provenienza. I certificati Cites con i quali viaggiano, infatti, possono essere falsificati con attestazioni mendaci, quali, ad esempio, la nascita in cattività. Già nel passato alcuni delfini catturati nel corso delle mattanze (uso carne) delle marinerie di Taiji, in Giappone, finirono in delfinari centro americani e texani. Chi può dire che quelli poi importati anche in Italia proprio da questi paesi, non avessero a che fare con le catture in mare? La stessa Italia ha del resto, nel passato, importato direttamente da Cuba. Una cosa è certa. La richiesta dei delfini al mondo è di gran lunga superiore alle nascite in cattività.(GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).