toro de la vega II
GEAPRESS – Ci sarà pure un elicottero della Guardia Civil per tutelare lo svolgimento della “festa” del Toro de La Vega. La tradizionale uccisione del toro, seguito da numerosi lancieri, sarà così vigilata per evitare boicottaggi animalisti.

L’uccisione avverrà il prossimo 15 settembre nella cittadina di Valladolid di Tordesillas, nella comnunità autonoma di Castiglia e Leon. Già negli scorsi anni centinaia di animalisti spagnoli si erano recati sul posto per tentare di salvare la vita al povero animale. Il Partito Animalista spagnolo aveva poi organizzato una manifestazione, alla quele avevano partecipato migliaia di persone, ove veniva simbolicamente chiesto di spezzare una lancia in favore del toro.

Eppure sembra che per la prossima edizione sia stato addirittura un alto esponente del Governo a sincerarsi sullo svolgimento corretto della festa. Sembra che la manifestazione coinvolga ogni anno non meno di 30.000 persone. La telecamera che sarà montata sull’elicottero, sarà ad alta definizione.

Nel video del Partito Animalista spagnolo, l’uccisione del toro nel corso dell’edizione del 2014.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati