corrida cavallo
GEAPRESS – Morto per un attacco cardiaco. Il cavallo inseguito dal toro nel corso della corrida nel comune di Moura, in Portogallo, si è improvvisamente accasciato a terra agitandosi freneticamente con le zampe.

Il povero animale, attorniato da più persone e dalla confusione proveniente dagli spalti, è stato poi costretto ad alzarsi su un  fianco, rimanendo comunque con le zampe rannicchiate in terra. Il collo ha iniziato a dondolare.

Dalla confusione che traspare, sembra quasi che tra le persone non vi sia un soggetto qualificato. Il cavallo, nel frattempo, cade di nuovo.  A questo punto una persona sembra tentare una sorta di massaggio cardiaco sulla cassa toracica, finché un secondo soggetto salta sulla stessa.

Una ventina di robusti calci e poi un’altra persona ancora che salta anch’essa sul povero animale. Questo terzo soggetto,  sembra più posizionato sulla pancia. Un’altra ventina di salti , mentre la telecamera inquadra l’altra vittima della corrida. Il toro con tre banderillas conficcate sul dorso.

Quando il filmato torna sul cavallo, quest’ultimo sembra inerme, mentre si continua a saltare sul torace e qualcuno tenta di tenere alzato il collo. Dopo interminabili minuti di sicura sofferenza, il cavallo sembra ormai morto. Il toro, preso con una corda alla base della zampa anteriore sinistra, si tenta di portarlo via. Le banderellis, nel frattempo, si agitano sulle ferite sanguinanti.

I fatti sono avvenuti venerdì scorso ed appena un giorno dopo, in un altro paese forse meno noto per questi “spettacoli” rispetto alla più famosa Spagna, decine di animalisti irrompevano nell’arena di Rion des Landes, in Francia. In tutto, tra le persone che sono riuscite ad entrare e le altre all’esterno dell’arena, circa 150 manifestanti. All’irruzione sono conseguiti incidenti che hanno fatto registrare otto animalisti feriti tra cui una persona che per circa 24 ore è rimasto in stato di coma (vedi articolo e Video GeaPress). Brigitte Bardot, tramite la sua Fondazione, ha subito preso le difese degli animalisti annunciando una denuncia affinché potessero essere individuati e puniti gli aggressori.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI VIDEO: