giostra dell'orso
GEAPRESS – Con una lettera inviata al Sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli, la Senatrice Silvana Amati (PD) ha espresso la sua contrarietà al ritorno della Giostra dell’Orso, definendola una “tradizione anacronistica”.

La Senatrice si è così unita agli appelli provenienti da cittadini ed associazioni che chiedono un definitivo annullamento della manifestazione equestre che era stata sospesa nel 2015 a seguito degli incidenti occorsi l’anno precedente. In particolare, ricorda la Senatrice Amati, i due cavalli infortunati nel 2014 e successivamente abbattuti per le conseguenza delle loro cadute.

La lettera si inserisce così nelle vivaci discussioni di questi giorni culminate con il danneggiamento di un manifesto murario voluto da OIPA ed ENPA contro la corsa (vedi articolo GeaPress). La Giunta comunale, proprio in questi giorni, sta valutando l’opportunita’ di prendere una decisione definitiva, anche attraverso un referendum.

Per la Senatrice Amati gli incidenti non sarebbero riferibili ad imprevisti quanto piuttosto ad eventi che “si verificano puntualmente nelle edizioni di tutte le analoghe manifestazioni che ancora si svolgono nel nostro paese“. La Senatrice, richiamando infine quanto riportato nel Rapporto Eurispes 2014 che vuole il 65% degli italiani contrario all’uso di animali negli spettacoli, ha sottolineato l’esigenza di una trasformazione culturale di cui le istituzioni locali e nazionali devono prendere atto al più presto.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati