GEAPRESS – Decreto di citazione a giudizio per gli indagati della morte della cavalla Tiffany, occorsa durante il Palio di Ronciglione (VT), edizione marzo 2011. Lo rende noto l’Ufficio Legale dell’ANPANA diretto dall’Avvocato Maria Morena Suarìa che sta seguendo la denuncia collettiva firmata da 200 persone (vedi articolo GeaPress).

Terminata la fase di presentazione delle memorie difensive, che ha fatto seguito alla conclusione delle indagini preliminari (vedi articolo GeaPress), il PM titolare dell’inchiesta procede ora con l’emissione del Decreto di citazione a giudizio per il reato di maltrattamento di animali. Per questo reato erano risultati indagati il Sindaco Massimo Sangiorgi ed il presidente della Pro Loco Luciano Camilli. Richiesta di archiviazione, invece, per le ipotesi di reato scaturite dall’esame della documentazione presentata a supporto dello svolgimento della corsa. Si tratterebbe delle indagini relative alla planimetria del percorso che avevano coinvolto il Vice Comandante della Polizia Municipale Silvio Gianforte ed il tecnico comunale Pino Prucini. Deciderà il GIP se accogliere la richiesta oppure procedere per un approfondimento delle indagini.

Per il maltrattamento di animali, invece, parrebbe proprio che l’iter giudiziario sarà destinato ad approdare in un’aula del Tribunale, salvo richieste di patteggiamento.

Continueremo a seguire, così come abbiamo sempre fatto, la vicenda giudiziaria – ha dichiarato a GeaPress l’Avvocato Maria Morena Suarìa – La denuncia promossa dall’ANPANA è stata firmata da 200 persone ed il Pubblico Ministero ha ben messo in evidenza come il fascicolo sul maltrattamento non è interessato dalla richiesta di archiviazione“.

L’iter giudiziario, cioè, va avanti.

Sulla vicenda intanto appare un piccolo mistero. La richiesta di archiviazione per i reati relativi alla documentazione presentata, risulta essere stata notificata a sole due Associazioni denuncianti. All’ANPANA e ad altra di consumatori. Ciò è d’obbligo nel momento in cui nella denuncia viene espressamente indicato, ai sensi dell’articolo 408 del Codice di Procedura Penale, di essere notiziati della eventuale richiesta di archiviazione. Chi, tra i tanti che annunciarono, ha poi presentato una denuncia? Salvo dimenticanze di frasi di rito (in mancanza di esplicita richiesta, non vi è obbligo di notiziazione) l’ANPANA apparirebbe l’unica Associazione che rappresenterà le istanze animaliste in sede di Tribunale per la morte della cavalla Tiffany. Il povero animale, scivolò nella pavimentazione stradale bagnata dalla pioggia, andando a schiantarsi con il petto contro il tubolare metallico delle transenne. Il filmato degli ultimi secondi di vita della povera Tiffany, immortalati da un turista, hanno fatto il giro del mondo (vedi video).

Quel filmato lo porteremo al processo – promette l’Avvocato Suarìa – e continueremo a seguire la vicenda in ogni opportuna sede ivi compresa quella di una azione risarcitoria il cui ricavato verrà devoluto per scopi benefici“.

Intanto per quest’anno il tanto discusso Palio non si è svolto. Una battuta d’arresto, si è detto in loco.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI VIDEO: