palio di siena
GEAPRESS – Polemica tra il Movimento 5 Stelle ed il Deputato Paolo Bernini che, nei giorni scorsi aveva annunciato la presentazione di una Interrogazione al Governo (vedi articolo GeaPress ) in  merito alla morte della cavalla Periclea occorsa in una delle tratte del Palio (vedi articolo GeaPress ).

Dopo la presa di posizione di Bernini si fa infatti sentire il Movimento 5 Stelle di Siena il quale, con una nota riportata dal Consigliere Comunale Michele Pinassi, cassa con toni inequivocabili l’iniziativa del parlamentare.

Il MoVimento 5 Stelle di Siena, si legge nella nota di Pinassi, si dissocia totalmente dalla presa di posizione del parlamentare Bernini, eletto nella circoscrizione dell’Emilia Romagna, “che si è permesso iniziative decisamente affrettate e a dir poco approssimative sul nostro Palio“.

Duri i commenti dei pentastellati di Siena che ritengono “infatti che Bernini si sia colpevolmente “dimenticato” di approfondire la questione con chi ne sa e ne sapeva molto più di lui, probabilmente annebbiato dal desiderio di farsi un po’ di pubblicità estiva. Eppure sarebbe bastata una semplice telefonata …“.

Siamo convinti, come ogni senese, che debba essere fatto il massimo per tutelare la salute dei cavalli e la buona riuscita della carriera, ma all’interno di un percorso di condivisione e di conoscenza libero dal pressappochismo e dalla demagogia pelosa di un certo “animalismo da accatto” capace di accendersi solo il 2 di luglio ed il 16 agosto, ma cieco muto e sordo su questioni ben più gravi gli altri 363 giorni dell’anno“. [ndr: la frase lineata è stata ripresa così come riportata su www.beppegrillo.it)

Al Deputato Bernini, nel frattempo, sta giungendo la solidarietà degli animalisti che lo hanno seguito nei continui interventi in favore degli animali, condotti ormai da tempo in varie regioni italiane. Dagli allevamenti di pellicce del nord Italia, ai canili lager del sud, fino alle famose scimmiette dell’Università di Modena.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati