oca ferita an
GEAPRESS – Si svolge, come ogni anno, il 12 agosto a Cambo les Bains, una cittadina Basca della Francia.

Un’oca morta appesa a testa in giù. I cavalieri, devono passare sotto il povero animale e tentare di staccare la testa. Se questo avviene, l’animale viene sostituito.

A protestare contro questa usanza è la Fondazione Brigitte Bardot che, tramite la sua presidente Christophe Marie, ha scritto al Sindaco invitandolo a sospendere la manifestazione.

Gli appassionati di tale “gioco” si sono in qualche maniera difesi richiamando la tradizione oltre al fatto che l’oca viene appesa alla corda quando è già morta. Secondo la Fondazione, però,  anche se l’animale viene ucciso prima del “gioco”, restano immutate le modalità che vengono definite “scioccanti”. Uccidere per divertimento un animale e strappare la sua testa, afferma la Fondazione, rappresenterebbe un fatto ierrispettoso. Si banalizza, cioè, la morte dell’animale ridotto ad un oggetto.
Il consiglio è dunque quello di sostituire l’oca con un peluche. Gli aspetti folcloristici rimarrebbero inalterati senza straziare il corpo delle povere oche.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati