GEAPRESS – Pungoli e frodi, anzi antifrodi, come lo speciale Nucleo dei Carabinieri al quale l’ANPANA (Associazione Nazionale Protezione Animnali Natura e Ambiente) ha notiziato l’esposto affinchè venga verificata anche l’eventuale partecipazione dei proprietari dei buoi a fondi europei e/o nazionali del settore agro-alimentare. Oggetto della questione è la tremenda corsa che ogni anno si svolge a Chieuti, nel foggiano. Non solo buoi, che per correre vengono pungolati, ma anche cavalli e poi il sospetto dei fondi che, secondo l’ANPANA, dovrebbero essere restituiti.

L’Avvocato Maria Morena Saurìa, Responsagile dell’Ufficio legale dell’ANPANA, afferma che la corsa, svoltasi alcune settimene addietro, è avvenuta nel più totale sfregio delle prescrizioni normative. Non solo. Sindaco e Comitato organizzatore, avrebbero disatteso le prescrizioni pervenute dall’ASL. Non avrebbero poi impedito la corsa nonostante la stessa ASL non autorizzò la corsa constatato l’inadempimento.

Questo sarebbe emerso nel corso delle investigazioni difensive condotte dall’Avvocato Saurìa, e che evidentmente si appresta a denunciare il tutto alla Magistratura. Anzi, l’ANPANA ha pure predisposto, sul modello già sperimentato a seguito della morte delle cavalla nel corso del Palio di Ronciglione, uno schema di denuncia collettiva

VEDI VIDEO:

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati