fucile uccelli vi
GEAPRESS – Nuovo intervento della Polizia Provinciale di Vicenza in tema di protezione ambientale e rispetto della normativa venatoria.

Questa volta a finire nella rete dei controlli è stato un cacciatore sorpreso  nell’Alta Valle del Chiampo.

La Polizia Provinciale è intervenuta nei pressi di un appostamento temporaneo dove un cacciatore, grazie all’ausilio di un richiamo acustico il cui uso è vietato dalla legge, sarebbe stato intento ad abbattere fringillidi.

Ritrovati, a quanto proposito, un Fringuello ed addirittura un piccolo Codibugnolo entrambi già abbattuti. Il Codibugnolo in particolare è uno dei più piccoli uccelli presenti nei boschi del vicentino. Un animale dal peso di appena sei grammi e grande ancor meno di una cartuccia di caccia (nella foto).

Colpito dalla rosa dei pallini, il Codibugnolo appariva come un ciuffo di piume e nulla più. Un piccolo corpicino dilaniato, ridotto ad un ammasso irriconoscibile.

I controlli messi in atto dalla Polizia Provinciale, si rivelano ancora una volta molto utili per la protezione del patrimonio boschivo della provincia di Vicenza.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati