tordo
GEAPRESS – Nuovo caso di uccellagione accertato nei giorni scorsi dagli uomini della Polizia Provinciale di Vicenza operanti nella zona ovest della provincia.
In servizio di vigilanza gli agenti perlustrando le colline attorno ad un vigneto hanno riscontrato qualcosa di anomalo. Un tordo bottaccio, infatti, si dimenava freneticamente emanando acuti versi di dolore.

Quindi la scoperta di un vero e proprio impianto di cattura illegale.

Si trattava di quattro reti disposte a semicerchio per uno sviluppo lineare di oltre 30 metri. Dopo un appostamento il bracconiere si è presentato sulle reti per appropriarsi del tordo , ma è stato fermato tempestivamente. Il tordo è stato liberato immediatamente mentre il soggetto è stato deferito all’ Autorità Giudiziaria.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati