spiumato
GEAPRESS – Potrebbe trattarsi di un Luì oppure di uno Scricciolo, entrambi di taglia ridottissima ed entrambi protetti dalla legge. Assieme ad altri cadaverini, qual che resta del piccolo volatile è stato rinvenuto dalla Polizia Provinciale di Vicenza nella casa di un cacciatore dell’ovest vicentino. Tutti gli uccelli avevano il becco tagliato.

L’uomo era stato visto abbattere alcuni fringuelli e la Polizia Provinciale aveva disposto quanto necessario alla perquisizione domiciliare. Gli animali, trovati ormai uccisi, erano tutti appartenenti alla piccola fauna alata protetta. Disposizioni nazionali e convenzioni internazionali dovrebbero tutelarli, impedendo ogni loro abbattimento.

La Polizia Provinciale, coadiuvata da alcuni volontari della LIPU, è rimasta però colpita da un uccellino, ormai spellato, di ridottissime dimensioni. Tanto piccolo da risultare di dimensioni inferiori alla cartuccia che l’aveva ucciso.

Il cacciatore dovrà ora rispondere dei relativi reati venatori innanzi alla Procura della Repubblica di Venezia.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati