fringuelli fucili
GEAPRESS – Dal richiamo continuo di fringuelli a quelli abbattuti alle porte della città. Il cacciatore sparava da un appostamento nel quale è stato sorpreso dalla Polizia Provinciale.

Due i richiami acustici posti sotto sequestro mentre i fringuelli uccisi ed  anch’essi sequestrati, sono cinque.

Come è noto il richiamo acustico riproduce artificialmente il canto della specie avifaunistica prescelta. In tale maniera  l’avifauna selvatica arriva a tiro di fucile, rendendo facile l’abbattimento d aparte del cacciatore che infrange le regole. Tutto, infatti avviene in spregio alla normativa vigente essendo vietato per fini venatori l’uso dei richiami.

Inevitabile il sequestro e il deferimento alla Procura della Repubblica per le violazioni penali alla normativa statale sulla caccia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati