aquila calva
GEAPRESS – Un esemplare di Aquila calva  trovato ucciso a colpi di arma da fuoco nello stato del Kentucky. Lo riferisce il Dipartimento locale del U.S. Fish & Wildlife Service, l’Agenzia Federale che ha tra i suoi compiti anche quello della difesa della fauna autoctona.

L’uccisione è avvenuta probabilmente nel dicembre scorso ma i resti dell’Aquila sono stati rinvenuti solo ora. L’Agenzia Federale americana ha per questo emanato un comunicato ove, oltre a ricordare le sanzioni nelle quali incorrerebbe chi responsabile di reato, offre una ricompensa di 2500 dollari a chiunque in grado di fornire informazioni utili a rintracciare il colpevole.

Da ricordare che negli Stati Uniti l’uccisione di un Aquila è punita con una sanzione di 100.000 dollari. Pene pecuniarie ben diverse da quelle previste dai banali reati di contravvenzione che contraddistinguono, ad esempio, la legislazione venatoria in vigore in Italia.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati