GEAPRESS – Nuovo intervento del Corpo Forestale dello Stato di Montesarchio (BN) e nuovo ritrovamento di cardellini-zimbello incamiciati. Gli uccellini da richiamo avvolti in una cordicella o filo di naylon dal cui strattonamento deriva la visibilità del colore del sottoala che attrae gli uccelli selvatici. Il pericolo è, secondo la Forestale, di dolorose ferite e lesioni che possono causare la morte.
Per questo i due uccellatori originari della provincia di Caserta, sono stati denunciati sia per violazione della legge sulla caccia che per maltrattamento di animali. Un fenomeno che non conosce tregua, quello dell’uccellagione, grazie anche alla effimera previsione della pena. Appena una piccola sanzione amministrativa.

Le reti e gli altri attrezzi funzionali alla cattura sono stati posto sotto sequestro. I venti cardellini, appena catturati, sono stati subito liberati in natura.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati