GEAPRESS – Secondo i Carabinieri del Comando Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo (AV) lo Sparviere recuperato ieri sera, non senza difficoltà, in località Selvaiano del Comune di Summonte (AV), sarebbe stato centrato da un colpo di fucile da caccia. I militari, intervenuti dietro segnalazione di alcuni cittadini, hanno trovato l’animale con una vistosa ferita da arma da fuoco, sul lato superiore dell’ala destra.

Il rapace diurno, abitante dei boschi e protagonista di spettacolari voli tra rami e tronchi, è stato trasportato presso la stessa Caserma dei Carabinieri, dove è stato a lui riservato un luogo tranquillo per passare la notte. Oggi, invece, ricevute le indicazione dal settore veterinario dell’ASL di Napoli 1, è stato prelevato dal Corpo Forestale dello Stato del Comando di Avellino per il trasporto presso lo stesso servizio veterinario.

Anche la permanenza notturna presso la Stazione dei Carabinieri di Ospedaletto d’Alpinolo ha, comunque, seguito le indicazioni del Servizio veterinario. Al fine di evitare il più possibile lo stress ed il potenziale arrecarsi di ulteriori ferite, l’animale è stato delicatamente sistemato dai militari dell’Arma all’interno di due enormi scatole di cartone sovrapposte. Spente le luci, è stato così fatto riposare nella maniera più tranquilla possibile.

I Carabinieri ricordano come tutte le specie di rapaci sono protette dalla legge ed il loro abbattimento è punito con specifico reato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati