rinoceronte-senza-corno
GEAPRESS – Secondo quanto diffuso oggi dall’ autorità di polizia del Sudafrica, due bracconieri di rinoceronte sono incorsi in un controllo con i rangers nella località di Woodlands, nella parte nord orientale del paese.

Nello scontro a fuoco che  è scaturito, uno dei due bracconieri è rimasto mortalmente ferito, mentre un secondo malvivente è riuscito a fuggire ed è attualmente ricercato.

La polizia ha posto sotto sequestro armamento di grosso calibro, munizioni ed equipaggiamento da bracconaggio.

Gli scontri a fuoco con i bracconieri, si sono già più volte conclusi con l’uccisione dei malviventi. Si trattava, in molti casi, di abitanti dei villaggi di confine del Mozambico, assoldati dalle associazioni criminali internazionli.

Buona parte del traffico dei corni di rinoceronte è ormai indirizzato verso i paesi della penisola indocinese, ma il principale terminale continua ad essere la Cina. Minore importanza, rispetto al passato, rivestono i paesi della penisola arabica e lo Yemen in modo particolare dove il corno di rinoceronte è utilizzato per la costruzione del manico di un pugnale tradizione.

Nell’estremo oriente, il corno viene utilizzato una volta rivolto in  polvere. Di nullo significati terapeutico, riveste ancora molta importanza nella medicina tradizionale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati