GEAPRESS – Per un mese, fino al 30 aprile. In tal maniera i piccoli di volpe, che proprio in questo periodo stanno iniziando  a nascere (vedi articolo GeaPress), avranno un sospensiva sulla vita. La decisione, comunicata stamani dall’Assessore provinciale alle Risorse Faunistiche Anna Maria Betti, è stata presa per “sgombrare il campo da questioni che non aiutano a stare sereni“. In altri termini, hanno vinto, per ora, le pressioni degli animalisti che in queste ore erano pure in procinto di organizzare uno sciopero della fame.

Soddisfazione è stata espressa dal Consigliere Provinciale  Lorenzo Rosso (PdL) , che nei giorni scorsi aveva  occupato per protesta gli uffici competenti. Per il Consigliere si tratta però di una prima vittoria visto che la soluzione scelta dall’Assessore, ovvero di una “moratoria“, non può soddisfare. Ad invitare l’Assessore a fermare il provvedimento erano stati anche nomi della cultura e del mondo accademico, tra i quali quello della scrittrice Susanna Tamaro e dell’astrofisica Margherita Hack. Da Bruxelles, invece, aveva duramente criticato il provvedimento l’eurodeputato Andrea Zanoni. Da stabilire, ora, se verrà confermata la manifestazione animalista indetta per sabato a Siena.

Il provvedimento dirigenziale prevedeva l’abbattimento di centinaia di volpi, da attuarsi in tana. Volpi ovviamente non solo di piccola età, se non fosse stato per il fatto che in questo periodo, nelle tane, nascono i piccoli. Una caccia da attuarsi con l’ausilio dei fucili ma anche dei cani, senza i quali difficilmente la volpe avrebbe lasciato il suo rifugio. Il prelievo doveva avvenire dal primo aprile al 31 luglio e secondo la LAC, intervenuta con il suo responsabile locale Andrea Cucini, si trattava solo di un provvedimento che avrebbe favorito i cacciatori, ovvero maggiore disponibilità di animali in natura predati dalla volpe. Niente equilibrio naturale, sempre secondo la LAC, anzi squilibrio con eliminazione di un predatore.

Intanto per le volpi arriva una boccata di vita.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati