poiana uccisa
GEAPRESS – Una Poiana, uccello rapace protetto dalla legge, è stato recuperato nei giorni scorsi a Serle in provincia di Brescia.

L’animale, purtroppo ormai morto, è stato trovato dalla Polizia Provinciale. Secondo il WWF è stato ucciso da un bracconiere.

Un nuovo animale protetto, dunque, vittima di un malcostume venatorio ancora diffuso, a giudicare dai recenti ritrovamenti di animali appartenenti a specie protetta, avvenuti in Lombardia. I rapaci, peraltro, sono animali che non possono essere scambiati per nessuna specie di uccelli cacciabili. In altri termini i colpi sarebbero sparati con volontà.

Proprio nei giorni scorsi si è concluso nel bresciano il campo antibracconaggio del NOA, il Nucleo Operativo Antibracconaggio del Corpo Forestale dello Stato. Le persone denunciate per violazione alla normativa venatoria sono state ben 119.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati