cinghiale mirino
GEAPRESS – Intervento delle guardie dell’ENPA a Padula (SA) dove, grazie ad alcune segnalazioni, si sono intercettate 11 persone che esercitavano una “battuta” di caccia al cinghiale con tanto di cani da seguita nonostante il calendario venatorio consente la caccia a quella specie dal primo ottobre.

Dopo un appostamento, che ha permesso agli agenti di individuare e confermare la tipologia di caccia, si è usciti allo scoperto. Alcuni soggetti sono riusciti a scappare ma per gli altri è andata diversamente. A conferma del tipo di caccia praticato, la detenzione di cartucce a piombo singolo ed a pallettoni. Sul posto è intervenuto il personale del Corpo Forestale dello Stato di Sapri e Padula per la redazione degli atti a loro carico. I soggetti sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria ed alcuni sono stati inoltre sanzionati poiché risultavano sprovvisti dell’Atc2, rilasciato ai soli cacciatori residenti nelle aree interne o contigue al Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati