uccelli morti
GEAPRESS – Intervento congiunto della Polizia Provinciale della Città Metropolitana di Roma e delle Guardie LIPU che, nella giornata di oggi hanno dato comunicazione dell’avvenuto sequestro di 73 allodole abbattute da alcuni cacciatori provenienti dall’Umbria.

Secondo il Presidente Nazionale della LIPU, Fulvio Mamone Capria, l’intervento dimostra “non solo il dilagante bracconaggio in atto in questo periodo, ma anche la strage che continua a perpretarsi nei confronti dell’allodola che va, come sostiene la campagna della LIPU, assolutamente esclusa dalla lista delle specie cacciabili“.

Purtroppo, in questi giorni, sono arrivate altre notizie relativo al sanzionamento di cacciatori provenienti di altre regioni che, pur in permesso di regolare permesso, avevano messo in atto  illeciti. In provincia di Cosenza, la Polizia Provinciale ha denunciato due cacciatori Bresciani, trovati in possesso di richiami acustici, ossia mezzi di caccia vietati dalla legge.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati