fucile puntatore
GEAPRESS – Era divenuta oggetto di denuncia di smarrimento negli anni 90. Si tratta di un fucile che era stato munito di sistema artigianale per il puntamento notturno, costituito da una torcia elettrica assicurata alle canne con nastro adesivo e prolunga con interruttore posizionato vicino al grilletto.

Per tutti questi anni, commentano i Guardiaparco della Riserva Naturale Regionale di Monterano, in provincia di Roma, era stata usato clandestinamente.

Il fucile era stato a sua volta perso da un bracconiere nella notte del 14 ottobre scorso. Il cacciatore di frodo era stato individuato dai Guardiaparco attirati da un colpo esploso da poca distanza. Il soggetto, visto mentre attraversava la strada munito del fucile, era fuggito ma nel corso dell’inseguimento scaturito, cadeva perdendo l’arma. Lo stesso riusciva poi a dileguarsi.

L’arma è stata posta sotto sequestro e messa a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Il fatto potrebbe integrare il delitto di detenzione illegale di arma comune da sparo in luogo pubblico e aperto al pubblico, nonchè la contravvenzione di caccia in oraio notturno ed in area naturale protetta.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati