radiografie pallini
GEAPRESS – Numerosi interventi sono stati compiuti dal Corpo Forestale dello Stato della provincia di Rieti in favore della fauna selvatica in difficoltà. A collaborare sono stati soprattutto cittadini sensibili. Si tratta in gran parte di Rapaci diurni; solo in una settimana sono stati consegnati ben 4 Poiane. Tutte, riferisce il Corpo Forestale dello Stato, riportavano lesioni alle ali.

Solitamente le lesioni sono di tipo traumatico dovuto ad urti sul terreno, recinzioni, fili per stendere la biancheria ecc., ma in questi ultimi casi le radiografie effettuate hanno evidenziato la presenza di pallini di piombo. Sono stati loro a provocare le fratture. Senza la radiografia è quasi impossibile individuare il pallini di piombo a meno che il trauma non evidenzi la presenza di sangue e l’inconfondibile “rosata” del colpo esploso da un fucile.

Grazie alla collaborazione del Giardino faunistico di Piano dell’Abatino, e all’esperienza del Prof. De Marco e della sua equipe, molti di questi rapaci si salvano, ma non tutti possono essere restituiti alla libertà. In alcuni casi, come quelli recentemente accaduti, le lesioni sono talmente gravi che si è resa necessaria l’amputazione dell’ala.

Sparare ad un falco ed abbatterlo, non porta nessuna gloria. Nel caso della Poiana, riporta sempre la Forestale, è facile come bere un bicchier d’acqua. Si tratta peraltro di animali protetti.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati