poiana caccia
GEAPRESS – Uno strano zampettio che proveniva dal tetto di un vivaio di piante  in località Iolo, nel Comune di Prato.

Il proprietario, insospettito, ha così scorso una Poiana, rapace diurno ancora diffuso nel nostro paese. Il povero animale dibatteva le ali e si rotolava senza essere in grado di prendere il volo.

La segnalazione è così pervenuta alle Guardie Zoofile dell’ENPA di Firenze impegnate in un servizio di controllo in occasione della preapertura della stagione venatoria.

Giunte sul posto, le Guardie hanno subito chiamato il Dr Massimiliano Terraveglia del Centro di Scienze Naturali di Prato, ornitologo ed esperto in rapaci. Una seconda segnalazione veniva altresì indirizzata ai Vigili del Fuoci i quali, muniti di scale e appositi retini, sono riusciti a raggiungere il falco.

Il rapace, purtroppo, risultava colpito agli arti inferiori e ad un ala da colpi di arma da fuoco. Per questo è stato subito trasferito per le prime cure ad un medico veterinario convenzionato con la Provincia di Prato e poi trasferito al Centro recupero fauna selvatica di Livorno.

Nella giornata di oggi, sempre in occasione dei controlli sulla pre-apertura della stagione venatoria, si è avuta notizia di un’altra Poiana, ritrovata dalla Polizia Provinciale di Perugia. Anche in questo caso si trattava di un animale centrato da un colpo di arma da fuoco.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati