GEAPRESS – La dinamica dei fatti è ancora in corso di accertamento. Dell’incidente che ha causato la morte di un bambino di cinque anni se ne stanno ora occupando i Carabinieri del Comando Stazione di Pantelleria (TP) diretti dal Comando Compagnia di Marsala. La disgrazia è avvenuta stamani. Un colpo di fucile da caccia, esploso nell’abitazione del piccolo. La morte è stata istantanea.

Sull’accaduto sono state finora riportate due versioni, tutte da accertare. La prima riferisce di un colpo di fucile partito accidentalmente dal padre, forse appena rientrato da una battuta di caccia. La seconda, invece, del fucile in qualche maniera prelevato dal piccolo, direttamente dall’armadio ove era custodito.

Nel caso fosse riscontrata una di queste versioni, bisognerà verificare la regolarità di un fucile carico tenuto in casa. Ad ogni modo, sono ancora attese le risultanze delle prime indagini dei Carabinieri.

In questa stagione venatoria sono già numerosi gli incidenti di caccia, anche mortali, e che hanno riguardato minori (vedi articolo GeaPress). In quest’ultimo caso, poco meno di due settimane addietro, morì un dodicenne in provincia di Nuoro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati