mercato ballarò cop
GEAPRESS – Domenica di bracconaggio nel centro di Palermo. Nonostante l’intervento delle Forze di Polizia di una settimana addietro (vedi articolo GEAPRESS), gli uccellatori hanno ripreso senza alcun timore il possesso della piazza.

I volontari della LIPU, a seguito di un sopralluogo, hanno rilevato nella giornata di ieri, la presenza di almeno due postazioni per la vendita di cardellini (specie protetta dalla legge) stipati in numerose gabbie cosìddette a “ricevitore”. Presenti altre postazioni con gli incroci tra canarini e cardellini, oltre che specie domestiche come canarini e pappagallini.

Dunque, commenta la LIPU, la piazza è tornata ad essere il regno dell’illegalità, sotto gli occhi di tutti. Per questo motivo, la LIPU torna a sollecitare il Prefetto e le massime autorità delle Forze di Polizia.
“Rinnoviamo i ringraziamenti alle Forze dell’Ordine per il blitz effettuato lo scorso 30 novembre, ma è importante che si continuino ad effettuare controlli periodici, tali da poter debellare una volta per tutte questo mercato nero” dichiara Giovanni Cumbo, Delegato della Lipu di Palermo. “Molto importante è anche il sequestro dei mezzi usati per il compimento dell’attività illecita e le perquisizioni domiciliari”.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati