padova provinciale
GEAPRESS – Sono occorsi  diversi appostamenti e lunghe osservazioni in attesa del momento opportuno per intervenire. Infine, l’impegno della Polizia Provinciale di Padova è stato premiato cogliendo in flagranza di reato un bracconiere che a quanto sembra era da  tempo abituato a sparare ai cinghiali nel territorio dell’Ente Parco Colli.

Da qualche mese, infatti, gli uomini della Polizia Provinciale lo tenevano d’occhio seguendone i movimenti notturni. Il soggetto, però, cambiava spesso località ma, nonostante i tentativi di depistaggio messi in atto, sabato scorso le numerose pattuglie in abiti civili a disposizione del Responsabile della Polizia Provinciale, Luciano Fior, hanno  deciso di intervenire. Proprio durante la finale di Coppa dei Campioni, mentre il calcio catturava l’attenzione di molti italiani, il bracconiere si appostava in località Luvigliano, ignaro di essere osservato da vicino dagli uomini della Polizia Provinciale.

A notte fonda il bracconiere con il colpo in canna nel fucile, anche se deluso per non aver visto nemmeno l’ombra di un cinghiale decideva di abbandonare la postazione di “caccia” per tornare a casa. Fatte alcune decine di metri, il personale della Polizia Provinciale decideva quindi di mettere fine a una vicenda che si trascinava ormai da troppo tempo. Il bracconiere veniva così disarmato mentre si aggirava furtivamente in un vigneto con il fucile imbracciato.

L’uomo è stato denunciato per violazione della normativa sui Parchi e violazione della Legge sulla caccia, mentre è stato posto sotto sequestro penale il fucile calibro 12 e alcune munizioni comunemente usate per l’abbattimento dei cinghiali.

Il nostro impegno – dice il Consigliere Delegato alla Polizia Provinciale, Vincenzo Gottardo – è davvero notevole. Il personale della Polizia Provinciale è intervenuto dando prova di professionalità e freddezza. Ora il bracconiere se la vedrà con il Giudice.”

Il Responsabile del Servizio, Luciano Fior, ha invece dichiarato che l’operazione, estremamente delicata, è stata svolta con la massima attenzione e per questo rende merito a tutto il personale impegnato con grande professionalità.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati