pastore tedesco impallinato
GEAPRESS – Queena centrata a tre metri dal cancello di casa. “Cacciatore dei miei c…“; così il padrone della femmina di pastore tedesco si rivolge al cacciatore che forse aveva visto una “… lepre da 40 chilogrammi!”

La cagna ha numerosi pallini in corpo alcuni dei quali penetrati fino alla colonna vertebrale e non è operabile. Probabilmente ha avuto per sempre compromessa la capacità di deambulare. Il tutto è occorso alle sette di ieri mattina nei pressi di Osimo, in provincia di Ancona.

Intanto sul web le voci si rincorrono e qualcuno avanza delle possibilità di potere rintracciare il cacciatore. Forse più di un cacciatore a bordo di un mezzo di cui è nota la casa. Con loro potrebbero esserci alcuni cani da caccia. Proprio tre seguaci di Diana  erano stati avvistati attorno alla casa di Queena. Nei pressi vi era stata una liberazione di lepri che si erano andate a rifugiare nel canneto vicino l’abitazione. Sempre secondo il padrone del cane, erano state liberate dagli addetti della Provincia.

Sembra che poco dopo l’esplosione del colpo di arma da fuoco era presente uno dei cani da caccia ed il cacciatore, non curante delle urla del padrone di Queena, si sarebbe allontanato senza troppo pensare, richiamando il proprio animale.

L’appello è ora quello di fornire elementi utili a rintracciare i cacciatori.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati