GEAPRESS – A neanche una settimana dal tragico ferimento del dodicenne poi deceduto a seguito di un colpo di fucile da caccia esploso nel corso di una battuta al cinghiale ad Irgoli (NU), altri due incidenti si registrano nella provincia di Nuoro.

Nei pressi di Burgos, un pensionato è stato raggiunto al volto dal proiettile di rimbalzo esploso dal fucile di un compagno di battuta. Il proiettile si è conficcato molto vicino al cervello tanto da sconsigliare un intervento chirurgico. L’uomo ha perso un occhio ed è attualmente ricoverato nello stesso ospedale, il San Francesco di Nuoro, dove in tutta urgenza era stato trasportato domenica scorsa il dodicenne anch’esso colpito al volto.

Sempre ieri, ad Atzara, in località “su Brundu”, un cinquantenne di Monserrato (CA) è rimasto ferito ad un piede a seguito di un colpo partito accidentalmente dal suo fucile da caccia. Il cacciatore è stato trasportato presso l’Ospedale San Camillo di Sorgono.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati