(GEAPRESS) – I cacciatori italiani sembra stiano andando su di giri. Arriva ora una cartolina di un rosso tramonto armato per convincere Berlusconi a fare fuori Michela Brambilla, addirittura mandandola a farsi una vacanza. I cacciatori vogliono rispetto e forse per questo, sempre in una trasmissione di Matrix, se l’erano presa pure con la giornalista Barbara Palombelli. Le dichiarazioni che la Signora Palombelli ha osato fare sulla caccia sono ora definite ridicole ed intollerabili. 

Del resto come può sopportarsi una “ panzana colossale e ridicola” che rappresenterebbe in alternativa dall’essere stata traviata dalle solite dicerie propagandiste, “la prova che anche una grande giornalista può raccontare frottole solo per il desiderio di acquisire meriti nelle schiere degli animalisti”?

Ad alzare il tiro contro il Ministro Brambilla non è un locale circolo di cacciatori, ma addirittura, tra le altre, Federcaccia e Enalcaccia. Contro la giornalista Palombelli, invece, è l’Associazione Nazionale Libera Caccia, firmataria anche della cartolina anti Brambilla. (GEAPRESS).