GEAPRESS – Oggi, alle 13:00, il TAR della Liguria, con Decreto cautelare urgente del Presidente della 2° sezione, ha sospeso la Deliberazione n.27 del 27 settembre scorso, con la quale il Consiglio Regionale ligure autorizzava la caccia in deroga allo storno.

Il Tribunale Amministrativo della Liguria ha, quindi, accolto l’istanza urgente di sospensiva cautelare chiesta dalle associazioni LAC (Lega Abolizione Caccia), WWF, LAV, LIPU, VAS (Verdi Ambiente e Società). Il ricorso formulato lo scorso 13 ottobre è stato seguito per tutte le Associazioni dall’avvocato Daniele Granara.

E’ stata sconfessata una sfida in malafede alla magistratura europea e statale – affermano le sezioni liguri di LAC, WWF, LIPU, VAS e LAV – perché sono molti i provvedimenti illegittimi della Regione Liguria in materia di caccia in deroga a specie protette, annullati in varie sedi e gradi di giudizio negli ultimi 15 anni, inclusa la Corte Costituzionale. L’ennesima figuraccia – continuano le cinque associazioni – dell’ Assessore regionale Briano e del Capogruppo leghista Bruzzone “.

Già nel 2008 la Regione Liguria era stata condannata dalla Corte di Giustizia europea per la caccia in deroga allo storno autorizzata nel 2006. Ma la Giunta regionale ligure è tornata a presentare un testo che autorizzava la caccia ad una specie, quale lo storno, protetta sia a livello italiano che europeo.

E questo nonostante il parere contrario dell’ISPRA e nonostante uno studio, costato ben 48.000 euro che ha ribadito, come uno analogo di 10 anni fa, che lo storno non arreca danni all’agricoltura ligure.

La delibera oggi sospesa dal TAR, era stata presentata dalla Lega Nord e da due consiglieri del PD (Ferrando e Cavarra) e votata favorevolmente da 26 Consiglieri regionali. Solo cinque voti contrari (Maruska Piredda (Idv), Alessandro Benzi (Federazione della Sinistra), Giancarlo Giancarlo Manti (Pd), Aldo Siri e Lorenzo Lorenzo Pellerano (Liste civiche per Biasotti presidente) ) , ed un astenuto Matteo Rossi (SEL).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati