piccioni caccia forestale
GEAPRESS – Gli agenti del Comando Stazione del Corpo forestale di Gallipoli (LE), a seguito di un servizio di perlustrazione sul controllo dell’attività venatoria, hanno denunciato un uomo sorpreso ad abbattere, in località “Quagliasero” nel Comune di Collepasso (LE), quattro piccioni torraioli, nei cui confronti la caccia non è consentita.

I forestali, hanno raggiunto la postazione di caccia e notato la presenza dell’avifauna abbattuta.

Il fucile da caccia utilizzato, le cartucce calibro 12 a piombo spezzato nonché della selvaggina illecitamente abbattuta, sono stati posti sotto sequestro.

Sempre i forestali di Gallipoli hanno provveduto a denunciare una seconda persona individuata nelle adiacenze del cimitero di Ugendo mentre cacciava avifauna nei cui confronti l’esercizio di attività venatoria non è consentito. In particolare, sono stati sequestrati quattro piccioni terraioli e una tortora dal collare. I forestali hanno, inoltre, sequestrato un fucile da caccia e le cartucce.

Il personale del N.I.P.A.F. del Comando provinciale del CFS di Lecce, durante un servizio notturno di vigilanza in diverse località dei Comuni di Vernole, Squinzano e Lecce ha sequestrato sei richiami acustici rinvenuti nelle macchia mediterranea e sugli alberi. In particolare, l’operazione è avvenuta dopo aver udito versi tipici della “quaglia” che per la loro ripetitività erano riconducibili all’utilizzo di richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati