beagle caccia
GEAPRESS – Trenta cani da caccia sulla linea ferrata. Questa la chiamata che sabato scorso sarebbe pervenuta alla Polizia da parte dal gestore delle ferrovie. Pochi istanti dopo il treno investe ed uccide sei poveri animali.

Cosa ci facevano trenta cani da caccia incustoditi nelle linea ferrata tra la Contea di Devon e la Cornovaglia?

A finire sotto il tiro delle polemiche è ora un club di caccia alla volpe. Secondo la League Against Cruel Sports non si tratterebbe di un caso isolato. Accuse pesanti che tendono quasi a mettere in evidenza una sorta di atteggiamento tipico nei confronti dei problemi sul benessere degli animali manifestato da taluni settori della nostra società. Già nel passato vi sarebbero stati incidenti causati da cani da caccia senza controllo.

L’incidente di sabato – riporta la nota della League Against Cruel Sports – pone alcune domande. Perché si pratica la caccia così vicini ai binari del treno? Sicuramente se tale attività si fosse svolta lungo un sentiero, non sarebbe successo tutto questo. In secondo luogo, perchè i cani erano così incustoditi da finire sulla linea ferrata?

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati